bacari veneziani

Passeggiando per le calli di Venezia è facile imbattersi in osterie tipiche veneziane: i bàcari veneziani.

Cosa gustare nei bàcari veneziani

Il vino

Un tempo al bàcaro si preferiva bere vini più economici piuttosto che bottiglie d’annata, ma ad oggi si può trovare una vasta scelta di vini doc, sia rossi, come malbech, raboso, cabernet o merlot, che bianchi, tipo malvasia, pinot grigio, soave e traminer.

Dimenticatevi però di calici eleganti e flute: al bàcaro veneziano si beve l’ombra di vino rigorosamente nel classico bicchiere di vetro.

I cichèti

bacari venezianiGli stuzzichini che accompagnano l’ombra sono preparati con prodotti locali che si possono trovare al mercato. Le ricette sono generalmente quelle tradizionali della cucina veneziana, ma nei bacari più recenti è possibile trovare qualche proposta rivisitata in chiave moderna.

Solitamente i cichèti sono a base di pesce, come i crostini di baccalà mantecato, le sarde in saòr, il fritoìn con la polenta e i folpetti in umido, ma si possono trovare anche panini farciti con salumi e taglieri di formaggi, oppure polpette di carne, fiori di zucca fritti e milza alla veneziana.

Tutte pietanze tipiche che possono essere mangiate in un boccone con facilità, lasciano una mano libera per gustarsi un’ombra di vino.

Non serve dire che la grande varietà dei cichèti che si possono trovare sul bancone di un bàcaro incontra davvero i gusti di tutti.

Lo spritz

Lo spritz a venezia

Uno degli aperitivi più richiesti da veneti e non è lo spritz. Nato nel triveneto, col tempo ha subito diverse modifiche nella preparazione e negli ingredienti.

Pare che la sua storia risalga al periodo della dominazione Asburgica, nel 1800. I soldati austroungarici non erano abituati alla gradazione dei vini veneti, perciò per smorzarne il gusto, usavano aggiungere una spruzzata di acqua nei bicchieri. Da qui il termine spritz, che dal tedesco spritzen significa proprio spruzzare.

La miscela attuale prevede del vino bianco, una spruzzata di acqua gassata ed un bitter alcolico come Aperol, Campari, Select o Cynar, che conferiscono all’aperitivo la tipica colorazione rossastra o aranciata, il tutto guarnito con una fettina d’arancia e un’oliva verde.

Perchè merita fermarsi ai bacari veneziani

L’atmosfera che si respira in un bàcaro è senza tempo, una tradizione della quotidianità veneziana che è stata portata fino ai giorni nostri quasi immutata.

Il profumo del buon cibo preparato come a casa da mani esperte e amorevoli, il vociare delle persone, il rumore dei bicchieri che si scontrano per il brindisi, è una musica che fa dei bàcari veneziani luoghi vivi di un passato e di un presente, dimore del tipico spirito veneziano.

Venezia è costellata di bàcari e bacarèti distribuiti fra i vari sestieri, alcuni più in vista, altri più nascosti.

Vi invitiamo ad esplorare la città, fermandovi nei posti che stuzzicano la vostra curiosità, e perché no, sostando in più di un bàcaro, per assaporare vari cicchetti lasciandovi inebriare da qualche bicchiere di vino.

Per assaporare la vera Venezia da cima a fondo un’ottima soluzione è quella di andar per bacari, ovvero fare un vero e proprio bàcaro-tour, individuando quindi un bàcaro per ogni sestiere dove sostare per un’ombra e un cichèto mentre si visita la città.

I bàcari veneziani sono molti, distribuiti in tutta la città.

Armatevi di scarpe comode, voglia di far bàcara, e godetevi questa magica città.

Da Jesolo è facilissimo arrivare nella città lagunare, con l’autobus, con la propria auto, con il treno oppure da Punta Sabbioni con la motonave. Lo staff dell’Hotel Oasi Verde sarà felice di consigliarti il mezzo più adatto per te e la tua famiglia.

Prenota subito un soggiorno, moltissime sono le nostre offerte, non solo per la stagione estiva. Venezia è bella tutto l’anno!

Se desideri maggiori informazioni contattaci, o scrivi a info@hoteloasiverde.com

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.