,

Venezia: come visitarla

come visitare venezia

Venezia è una città magica e meravigliosa. Attraversata dal Canal Grande e da una miriade di piccoli canali, solcati da ponti e navigati da barche, gondole e vaporetti è una città che racchiude, fra le calli e le mura dei suoi palazzi, tanta storia e tanta arte.

Una città particolarissima, unica nel suo genere. Tale unicità va rispettata e protetta, non solo dai veneziani, ma anche dei turisti che la visitano, che sia per breve o lungo tempo. Per visitare Venezia agevolmente e senza arrecare danno alla sua bellezza, bastano alcune accortezze che elencheremo in questo articolo. Amate Venezia, e lei vi incanterà.

Come arrivare a Venezia

visitare veneziaPrima di partire è bene organizzarsi, munirsi di scarpe comode, e bagagli non troppo pesanti. A Venezia si cammina, quindi bisogna tener conto dei “pesi” che ci si porta appresso. Un pratico zainetto, non troppo capiente è la soluzione migliore. Uno per ogni membro della famiglia, ancora meglio.

Portare sempre dell’acqua in bottiglietta, che può essere riempita nelle varie fontane sparse per la città, e portarsi un pranzo o uno spuntino al sacco se non si ha intenzione di mangiare in ristorante: ricordate che i ristoranti a Venezia, soprattutto in zona San Marco tendono ad essere molto cari. Optate quindi per i “bacari”, osterie tipiche dove si possono assaggiare cicchetti vari accompagnati da un bel bicchiere di vino, senza spendere una follia.

Se state programmando una gita in giornata a Venezia proseguite nella lettura e fate vostri i consigli illustrati in questa guida, per una visita indimenticabile nella bellissima città lagunare.

Come arrivare

Venezia è separata dal mondo tramite una sottile striscia di terra lunga 3 km, che parte da Marghera: il Ponte della Libertà. Percorrendolo in auto, treno, o bicicletta, si arriva direttamente a Piazzale Roma, o alla Stazione Santa Lucia.

Man mano che ci si avvicina alla città, quella che all’inizio sembra una linea color mattone si arricchisce di campanili, cupole e comignoli, segno che Venezia è proprio lì, un’isola dal cuore gonfio di storia e bellezza, che aspetta solo di essere visitata e scoperta.

In Automobile

Per chi arriva in auto, il consiglio più utile è sicuramente quello di parcheggiare prima del Ponte della Libertà. Si possono trovare numerosi parcheggi a tariffe economiche, e una volta parcheggiata la vostra automobile, basta raggiungere la fermata dell’autobus più vicina, solitamente a pochi passi di distanza, e salire su uno dei numerosi autobus ACTV che transitano verso la città.

Il biglietto può essere fatto presso alcuni dei parcheggi stessi, oppure direttamente sull’autobus rivolgendosi all’autista. Gli autobus hanno come capolinea Piazzale Roma, punto di partenza principale per visitare Venezia. Da qui in poi, non vedrete più un mezzo su ruote, quindi armatevi di scarpe comode!

Anche a Piazzale Roma ci sono dei parcheggi multipiano, ma essendo gli unici in città, sono sempre molto affollati, e le tariffe non sono per niente vantaggiose!

In Treno

Il treno è una buona opzione per arrivare nel cuore della città, risparmiando il tempo e la spesa per il parcheggio. Comodo e sostenibile, è uno dei mezzi più scelti per raggiungere Venezia. Turisti, studenti e pendolari ne apprezzano non solo la comodità, ma anche la rapidità.

Molto frequenti sono i treni che partono da Venezia-Mestre, la penultima stazione prima di Venezia Santa Lucia. Qui arrivano la maggior parte dei treni provenienti dalle principali città italiane, ed è possibile lasciare l’automobile in uno dei parcheggi esterni alla stazione, e proseguire con il treno. La tratta Venezia Mestre-Venezia / Santa Lucia, infatti, dura solo 10 minuti.

Il tratto che il treno percorre lungo il Ponte della Libertà, regala una bellissima vista sulla laguna, dando la sensazione di viaggiare sull’acqua. Appena usciti dalla stazione, ci si trova davanti il Canal Grande. Sicuramente questa opzione è la più suggestiva.

Da Jesolo a Venezia

Per raggiungere Venezia partendo da Jesolo, ATVO, la società per i trasporti pubblici di Venezia e comuni, fornisce un servizio comodissimo chiamato Quickly. Si tratta dell’acquisto di un solo biglietto che permette di raggiungere Venezia e le Isole di Burano, Torcello e Murano, usufruendo di autobus e motonave.

Il bus parte da Cortellazzo e ferma nelle principali piazze di Jesolo Lido, per terminare la corsa a Punta Sabbioni, dove parte la motonave che arriva in Piazza San Marco. Il servizio è continuo, andata e ritorno, dalle 5.10 alle 22.50.

Se viaggiate con bambini piccoli e preferite muovervi senza troppi vincoli di orario, è possibile raggiungere Punta Sabbioni con la propria auto e partire da lì con la motonave. Il tragitto in motonave non è proprio per tutti, qualcuno può soffrire il mal di mare, per questo è possibile arrivare a Piazzale Roma in autobus, partendo dalla stazione di Jesolo oppure da una delle numerose fermate presenti al lido.
Arrivati a Venezia il modo più pratico di spostarsi all’interno della città è a piedi o in vaporetto ma organizzare un giro in gondola per Venezia è un’esperienza che difficilmente si dimentica.

Da Jesolo è facilissimo arrivare nella città lagunare, con l’autobus, con la propria auto, con il treno oppure da Punta Sabbioni con la motonave. Lo staff dell’Hotel Oasi Verde sarà felice di consigliarti il mezzo più adatto per te e la tua famiglia e in molti pacchetti offerta rimborsiamo parte delle spese di trasferimento, in ogni stagione.

Prenota subito un soggiorno, moltissime sono le nostre offerte, non solo per la stagione estiva. Venezia è bella tutto l’anno!

Contattaci per maggiori informazioni, o invia una mail direttamente a info@hoteloasiverde.com

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *