,

Un grazie a tutti di cuore dall’Hotel Oasi Verde

grazie a tutti

E’ tempo di dire grazie a tutti voi che abbiamo incontrato quest’estate.

La stagione 2016 si è conclusa in Hotel Oasi Verde a Jesolo Pineta ed è tempo di fermarsi a riordinare gli spazi, la mente e il cuore per ripartire con più energia in vista della prossima stagione.
Questa è stata la 45^ stagione dall’apertura dell’Hotel Oasi Verde e vogliamo dire grazie di cuore a tutti gli ospiti che con noi hanno condiviso questo meraviglioso traguardo.
E’ stato un anno intenso e che ci ha regalato tantissime soddisfazioni.
Voi ci avete regalato tante soddisfazioni con la vostra presenza, con l’esuberanza dei vostri bambini, con l’affetto della vostra fedeltà, siete riusciti ad alleggerire l’impegno che ogni giorno ci mettevamo per rendere la vostra vacanza migliore.
Abbiamo lavorato molto durante questa stagione per farvi sentire “a casa”, pochi gli attimi di relax ma tanti bei ricordi delle esperienze che abbiamo vissuto insieme a voi.

GRAZIE ALLE VOSTRE RECENSIONI CHE CI AIUTANO A CRESCERE

Ci siamo sentiti gratificati e siamo cresciuti attraverso i vostri numerosi complimenti lasciati spontaneamente al momento dei saluti o sul nostro Libro degli Ospiti in ingresso, ma anche online nei nostri canali social Facebook,  Google+ e Instagram.
Rileggere con tranquillità i vostri pensieri spontanei ci fa capire cosa è stato apprezzato del nostro servizio e dove dobbiamo migliorare perché il vostro soggiorno sia migliore, magari indimenticabile, noi speriamo.
Questo rivederci attraverso i vostri occhi ci aiuta a guardarci dentro e a valorizzare quello che sappiamo e vogliamo fare: ospitalità.
Ora è il momento di mettere le basi per l’anno nuovo, per le attività che saranno fatte, per l’organizzazione che dobbiamo impostare.

GRAZIE PER QUELLO CHE E’ STATO APPREZZATO

E’ stata una bella e calda estate e la nostra piscina, di cui siamo molto orgogliosi, è stata al centro di molte attività per ravvivare le vacanze estive dei nostri ospiti e anche per scaricare quelle tensioni che ci portiamo appresso dopo lunghi periodi di lavoro.
Le attività come il risveglio muscolare alla mattina e il ritmo caraibico dell’aqua-zumba per adulti e bambini hanno portato gioia e divertimento tra i nostri ospiti e vivacità nella nostra terrazza esterna.
Il pomeriggio, quando tornava la calma e si poteva godere il giusto relax a bordo piscina immersi nella Pineta di Jesolo i bambini, i supereroi dell’estate all’Hotel Oasi Verde, si mantenevano attivi con il nostro miniclub tra balli di gruppo in terrazza, l’elezione di Miss Oasi Verde, i giochi in spiaggia e la pizza party in piscina!
Un grazie speciale alla nostra animatrice Greta che ha saputo vivere ogni momento coi bambini in un clima di gioco e allegria.
Ma in questa calda estate 2016le serate sono state movimentate e divertenti con Paolo il Mago, con le serate musicali e con la piscina notturna dove i ragazzi hanno apprezzato di poter fare i tuffi in compagnia e allegria.
E come si sa le attività all’aria aperta, in piscina o in spiaggia, l’aria salubre del mare e anche i profumi della pineta, mettono appetito! Ecco che ogni tanto facevano capolino dei meravigliosi buffet degustazione a bordo piscina con la presenza della Cantina Scandolera.
La nostra cucina, capitanata dall’insuperabile Luigina e dalla sua preziosa collaboratrice Halima, ha sfornato buffet dai menu che sono stati graditissimi e le vostre recensioni ci hanno riempito di orgoglio.

Sicuramente saranno riproposti gli eventi in albergo durante la prossima estate!

GRAZIE AL NOSTRO STAFF

Un grazie a tutto il nostro staff: Hamid, Jessica, Santiago, Albina, Natalia, Khadija, Lilianae ancora Giovanni e Pietro. Tutti hanno lavorato con abilità e volontà mettendoci il proprio talento per rendere la nostra struttura all’altezza della vostra vacanza: spensierata e armoniosa.

grazie a tutti

grazie a tutti dalla famiglia buoso

IL NOSTRO 45° TRAGUARDO

Abbiamo festeggiato le 45 stagioni dell’Hotel Oasi Verde con ospiti nuovi, con i quali abbiamo creato nuovi affettuosi legami, e con gli ospiti abituali che da anni ci onorano con la loro presenza e ai quali siamo ormai legati da affetto sincero.
Molti sono stati anche i gruppi sportivi, agonistici e non, che hanno scelto il nostro hotel e i suoi due campi da calcio per trascorrere qualche giorno tra amici. La loro presenza è sempre motivo di allegria per tutti noi.

grazie al Patriarca di Venezia

La dedica del Patriarca di Venezia all’Hotel Oasi Verde

Quest’anno è stato anche un traguardo per l’evento Muri d’Arte a Jesolo Pineta che da vent’anni viene riproposto dal Comitato Jesolo Pineta, con sede proprio nel nostro albergo. In questa speciale edizione 2016 oltre ai favolosi artisti Carlo Monopoli, Paolo Maiani, Enzo Barbon, Almo Del Sarto, abbiamo avuto l’onore della presenza e benedizione del Patriarca di Venezia Mons Francesco Moraglia in occasione del completamento del percorso sacro: Maria, madre di Gesù e Regina dei cieli.

Rileggendo tra i nostri appunti all’inizio della stagione avevamo impostato il nostro obiettivo nel far sentire i nostri ospiti come a casa, in un ambiente familiare, dove trasformare la vacanza in un’oasi di pace e tranquillità.

 

Il nostro desiderio è di accogliere sempre ogni cliente come un ospite ma che quando poi ci saluta sia come un amico che ha voglia di ritornare perché siamo stati il suo soffice materasso dove scaricare le ansie e le preoccupazioni del quotidiano vivere, perché ha gustato del buon cibo, perché ha respirato aria buona, perché ha riso di gusto.

NOI CI METTIAMO IL CUORE

E se qualcuno non è rimasto completamente soddisfatto lo ringraziamo lo stesso se ci ha lasciato detto cosa non è piaciuto perché solo così possiamo migliorare il nostro servizio e lo invitiamo, come faceva il nostro caro Pasquale che per dimostrare commozione teneva sempre una mezza cipolla in tasca….., a:
“Se sei rimasto contento sicuramente tornerai ma se non sei rimasto completamente contento allora rimettici alla prova!”.

 

Un grazie a tutti di cuore….ve l’abbiamo già detto?

ARIANNA, LUIGINA, GIUSEPPE BUOSO e i piccoli della famiglia Alessandro e Riccardo…

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *