,

Come preparare la valigia per il mare

valigia per il mare

Quante volte vi è capitato di preparare la valigia per le vacanze al mare all’ultimo minuto, oppure averla già pronta da settimane ma accorgervi che manca qualcosa una volta arrivati in albergo?

Preparare la valigia per il mare può sembrare un’epopea senza fine, ma con qualche accortezza e una buona dose di organizzazione vi assicuriamo che da oggi in poi si trasformerà in un’attività veloce e senza stress.

Che siate i guru dell’organizzazione, oppure eterni sbadati, questa guida può essere utile a tutti, per preparare la valigia nel modo giusto e godervi le vostre meritate vacanze al mare.

Parola d’ordine: solo il necessario

Per cominciare, l’unico modo per risparmiare tempo e spazio nella preparazione dei bagagli, è lasciare a casa il superfluo.

Tutti abbiamo un feticcio, un oggetto al quale non possiamo rinunciare, che sia un paio di scarpe preferito, la piastra per capelli, il cuscino in memory foam oppure l’orologio cimelio di famiglia. Perchè non approfittare del cambio d’aria per dare respiro anche a questi oggetti che ci accompagnano per tutto l’anno? In fondo, anche loro si meritano una vacanza.

Oltre al lato ironico della faccenda, consideriamo anche quello pratico: perdere la valigia durante il volo, oppure dimenticare qualche effetto personale in hotel è un’eventualità rara ma possibile. Portare in vacanza preziosi oppure oggetti ai quali siamo particolarmente legati non è vietato, ma rischioso. Cogliete la palla al balzo per cambiare un po’ la vostra routine: perché non sperimentare un taglio di capelli che possa essere gestito con acqua salata e aria di mare, oppure un orologio meno prezioso e più divertente, magari colorato e impermeabile.

Premesso questo, potete cominciare a preparare il vostro bagaglio, per una bellissima e rilassante vacanza a base di sole e mare.

Come scegliere il bagaglio giusto

La questione spinosa del preparare la valigia è lo spazio a disposizione. Un bagaglio deve avere delle dimensioni specifiche per essere imbarcato in aereo, oppure stipato nel bagagliaio dell’auto, o ancora negli scompartimenti del treno. Tenete quindi presente che lo spazio per gli effetti personali in vacanza, è limitato. Sfruttare ogni angolo e ogni tasca della vostra valigia è fondamentale: per cominciare, si può suddividere gli oggetti per peso e consistenza. Quelli più grandi e rigidi andranno sul fondo oppure in cima, quelli più piccoli serviranno a riempire gli spazi vuoti e ottimizzare la distribuzione degli oggetti stessi.

Che viaggiate soli o in compagnia, un bagaglio con le ruote è sicuramente il più comodo. Più la vacanza è lunga, più lo spazio di cui avrete bisogno aumenta. Meglio optare per la comodità nel trasporto delle vostre valige. Soprattutto se la famiglia è numerosa o i vostri bambini sono piccoli.

Cosa vi servirà? Compilate una lista

la valigia per il mareFare un elenco di ciò che vi servirà in vacanza sarà di grande aiuto per non dimenticare nulla. Scrivere nero su bianco servirà visualizzare cosa serve e cosa no, e una volta cominciato, sarà più facile aggiungere o spuntare le varie voci.

Che la vacanza sia lunga o breve, se siete diretti in una località di mare, ci sono delle cose che non potrete dimenticare assolutamente di mettere in valigia.

 

 

  • Abbigliamento anti-pioggia: è il peggiore degli scenari, ma bisogna tenere in considerazione la possibilità che piova o che calino le temperature. Quindi ricordatevi di portare un k-way, pratico e poco ingombrante, scarpe chiuse (comode anche nel caso di camminate o escursioni all’aria aperta) e un ombrello portatile.
  • Kit di pronto soccorso: può sembrare esagerato, a maggior ragione se soggiornerete in albergo, ma tornerà utile avere a portata di mano qualche salvietta igienizzante, dei cerotti, o qualche medicinale da banco. Soprattutto se viaggiate con i vostri bambini o avete in programma delle gite fuori porta.
  • Tutto per il sole: la vostra destinazione è il mare. Se il periodo è quello autunnale, i rischi sono minori, ma se avete prenotato la vostra vacanza in primavera oppure in piena estate, attenzione al sole: creme solari adatte alla stagione, cappelli e teli da mare non possono mancare nella vostra valigia. Lasciate quindi lo spazio in valigia per una borsa capiente da portare in spiaggia con tutto il necessario.
  • Adattatori: pensate al caricabatterie del vostro cellulare o al phon da viaggio. Soprattutto se siete diretti all’estero, portare un adattatore da casa vi eviterà una spesa fuori programma.
  • Documenti: quando viaggiate ricordatevi sempre i vostri documenti di identità e quelli della vostra famiglia. Fate delle fotocopie anche del passaporto, per evitare disastri in caso di smarrimento. Anche una stampa della prenotazione dell’hotel può essere utile da avere con sé. Se viaggiate con animali domestici, non dimenticate anche i loro documenti e libretto sanitario!

Per tutto il resto tenete presente le vostre necessità, quindi vestiti e biancheria per ogni giornata, capi di ricambio per eventuali “incidenti” (soprattutto se andate in vacanza con i vostri bambini), denaro preferibilmente non in contante, il necessario per una giornata in spiaggia, i prodotti base per l’igiene personale e calzature adeguate, senza esagerare nelle quantità.

Suddividete gli oggetti

Per essere sicuri di non dimenticare niente, una volta compilata la lista dettagliata dei vostri effetti personali, dalle calzature, ai cosmetici, ai vestiti, è consigliabile esporre ogni cosa. Magari sul letto, o su un tappeto, oppure su un tavolo. Avere tutto sott’occhio vi aiuterà a vedere se manca qualcosa, ogni articolo può essere spuntato dalla lista oppure aggiunto all’ultimo momento.

Ora viene il bello: come disporre capi e oggetti in valigia?

  • scarpe: le scarpe possono essere messe sul fondo del bagaglio, appaiate, oppure, se spaiate e infilate in buste separate, possono essere posizionate ai lati della valigia, o riempire spazi vuoti fra gli abiti e gli accessori.
  • abiti e asciugamani: molti non saranno favorevoli a questo metodo, ma vi assicuriamo che arrotolare gli abiti su se stessi, formando tanti piccoli cilindri, previene il formarsi delle pieghe e permette di occupare meno spazio, e di gestirlo meglio. Non avendo la solita “pila” di vestiti sarà possibile quindi sfruttare gli spazi all’interno del vostro bagaglio.
  • accessori piccoli o gioielli, e cosmetici: gli oggetti di piccole dimensioni giocano un ruolo fondamentale nella preparazione dei bagagli. Questi infatti possono essere suddivisi in bustine apposite e distribuiti ovunque ci sia uno spazio vuoto, oppure una tasca.
  • documenti: documenti ed eventuali fotocopie degli stessi possono essere posti alla fine, sopra tutti gli altri oggetti, magari in una busta di plastica trasparente, oppure posizionati sui fianchi della valigia. È comunque consigliabile tenerli a portata di mano.

Ricordatevi comunque di fare qualche tentativo, per capire quale sia “l’incastro” migliore per sfruttare tutto il volume del vostro bagaglio.

Consigli pratici per risparmiare lo spazio in valigia

Per risparmiare spazio nella vostra valigia, ricordatevi di portare solo il necessario, preferendo i sandali alle calzature ingombranti, capi leggeri e di cotone che non abbiano paura di stropicciarsi, prodotti di bellezza solo se indispensabili.

Limitate gli accessori come i gioielli o le borse, preferendo un unico zaino o un borsone comodo da portare in spiaggia o in gita.

Evitate di portare cibo se alloggerete in albergo e optate per gli intrattenimenti locali in sostituzione ai videogiochi per i vostri bambini.

Anche portare dei sacchetti di nylon vuoti, magari sistemandoli in una delle tasche esterne della valigia, può essere un “salva vita”. Possono essere usati infatti per suddividere la biancheria usata da eventuali nuovi acquisti, ma sono anche comodi per proteggere costumi da bagno e asciugamani bagnati se vi siete concessi un ultimo bagno prima di ripartire verso casa.

Sempre tenendo in considerazione i cambiamenti climatici, una sciarpa in cotone vi riparerà dal fresco vento nelle sere estive, ma può diventare un comodo pareo nel caso decidiate di trascorrere l’intera giornata in spiaggia, e quindi di muovervi fra ristoranti e negozi.

La preparazione della valigia per una vacanza al mare necessita di organizzazione, ma come avete letto qui sopra, qualche accortezza vi semplificherà molto il lavoro. Ricordatevi quindi di portare solo il necessario, scrivete una lista, e sfruttate a vostro vantaggio i volumi.

Avete già pensato alla vostra vacanza? L’Hotel Oasi Verde nella pineta di Jesolo vi propone varie offerte per tutte le stagioni.

Scopritele visitando il nostro sito oppure inviando una email dalla nostra pagina contatti.
Siamo a vostra disposizione!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *